Unione degli Scienziati Per Il Disarmo ONLUS
An english version of this page is avalable here


L’Unione degli Scienziati Per Il Disarmo ONLUS (USPID) e’ un’associazione di scienziati e ricercatori costituita nel 1982 con l’obiettivo di fornire informazione ed analisi su controllo degli armamenti e disarmo, incluse quelle relative all’impatto ambientale ed ai costi umani dello svlluppo e della diffusione degli armamenti. I membri dell'USPID ritengono che questo compito sia un imperativo morale e di responsabilita' sociale degli scienziati.  L’USPID collabora con l’International School on Disarmament and Research on Conflicts (ISODARCO), che dal 1966 organizza corsi internazionali di alta formazione su questioni di sicurezza internazionale, controllo degli armamenti e disarmo. Membri dell'USPID partecipano alle Pugwash Conferences on Science and World Affairs, Premio Nobel per la Pace 1995 congiuntamente a J. Rotblat.

Per una breve descrizione delle principali attività dell'USPID si rimanda al documento Attività recenti e cenni storici.









Prossimi eventi:



MERCENARI E MIGRANTI ALL'ALBA DELL'ERA MODERNA: GLI STRADIOTI
Conferenza pubblica con
prof. Andrea Gramaticopolo (MIUR)
prof. Domenico Semisa (MIUR)
prof. Pasquale Corsi (UniBa)

Lunedi 20 novembre 2017,  ore 17:00, Sala Conferenze di Villa La Rocca, via Celso Ulpiani 27, Bari


Organizzato da

Unione degli Scienziati Per Il Disarmo ONLUS - Sez. di Bari


in collaborazione con

CIRP-UniBa (Centro Interdipartimentale di Ricerche sulla Pace)
Accademia Pugliese delle Scienze
Alumni Mathematica



- - - o o o - - -


Fisica per la pace
Tra scienza e impegno civile
Presentazione del volume a cura di Pietro Greco

Mercoledì 22 novembre 2017,  ore 16:00, Aula 131, Edificio C - Piano terra - Area Pontecorvo - Università di Pisa


Organizzato da

Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace – Univ. di Pisa

in collaborazione con

USPID ONLUS
Pugwash Conferences on Science and World Affairs
Dipartimento di Fisica - Univ. Pisa
INFN - Sez. di Pisa
La Nuova Limonaia
Senzatomica
Rete italiana per il disarmo

- - - o o o - - -

MATEMATICA E CONFLITTI: LA TEORIA DEI GIOCHI
Presentazione del libro: "Giocatori non biologici in azione" (Unicopli, 2017)
del dott. Cosimo Caredllicchio (CNR-Bari)
Ne parlano con l'autore:
dott. Stefano Franco (Alumni Mathematica)
prof. Eugenio Scandale (UniBa)


Martedi 5 dicembre 2017,  ore 17:00, Sala Conferenze di Villa La Rocca, via Celso Ulpiani 27, Bari


Organizzato da

Unione degli Scienziati Per Il Disarmo ONLUS - Sez. di Bari


in collaborazione con

CIRP-UniBa (Centro Interdipartimentale di Ricerche sulla Pace)
Accademia Pugliese delle Scienze
Alumni Mathematica



- - - o o o - - -
Radio Memoriæ - Volti di Pace

Organizzato con il contributo di

Fondazione Caritro
Ufficio Politiche Giovanili della Provincia autonoma di Trento
Comune di Trento
Centro Servizi al Volontariato
ACLI Trentine
Associazione 46mo Parallelo
Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani
Unione degli Scienziati Per Il Disarmo ONLUS

e dei partner tecnici

Studio d'Arte Andromeda
Radio TrentinoinBlu
SambaRadio


- - - o o o - - -

THE EVOLVING NUCLEAR ORDER:
NEW TECHNOLOGY AND NUCLEAR RISK.
31st ISODARCO Winter Course
Andalo (TN) - 7-14 gennaio 2018.
International School On Disarmament And Research On Conflicts (ISODARCO)
Rif.: Francesca Giovannini e Steven Miller (Direttori del corso); Prof. Carlo Schaerf (Direttore della scuola ISODARCO)

Advances in robotics, artificial intelligence, data processing, geospatial analysis, and other technologies are primed to transform every aspect of human life including nuclear deterrence. With every nuclear-armed state investing in nuclear and conventional modernization we are at the cusp of a new arms race. How do we manage nuclear risk in a world where the drivers of military advantage, from cyber to automation, are dual use and only partially controlled by governments? What effects will technological change have on the existing nuclear order? How can we assess the impact, whether positive or negative, of new technological developments and how do we discriminate between serious challenges and minor problems? What happens when technological uncertainty intersects with political crises in Eastern Europe, the Korean peninsula, the Taiwan straits, the Middle East or South Asia? What can we do to mitigate risks in a new nuclear era where old rules may not apply?
Locandina




===== ooooo ===== ooooo ===== ooooo ===== ooooo  =====



Recenti pubblicazioni e documenti:


Il terribile bilancio della guerra contro l’Isis sconfitto dall’Iraq
Roberto Fieschi
pubblicato  in STAMP Toscana - 7 novembre 2017

 
- - - o o o - - -

"Nuclear Risks"
Intervento di Paolo Cotta Ramusino al Convegno
Perspectives for a World Free from Nuclear Weapons and for Integral Disarmament
10-11 novembre, 2017, Città del Vaticano

- - - o o o - - -


"The Nation State and Afghanistan"
Intervento di Paolo Cotta Ramusino all'Herat Security Dialog VI
13-14 ottobre, 2017, Herat, Afghanistan

- - - o o o - - -


Status of Nuclear Non-proliferation: Problems and Risks
Intervento di Paolo Cotta Ramusino alla XX Edoardo Amaldi Conference
9-10 ottobre, 2017, Roma

- - - o o o - - -



Terrorismo internazionale e Isis, la soluzione è nel mondo musulmano
Roberto Fieschi
pubblicato  in STAMP Toscana - 14 ottobre 2017
 
- - - o o o - - -


Fisica per la Pace
 A cura di Pietro Greco
Carocci Editore
 
- - - o o o - - -

Occhio, torna il rischio bomba
 Roberto Fieschi
pubblicato  in 7per24, 18 marzo 2017
 
- - - o o o - - -
Le armi robot con licenza di uccidere
Roberto Fieschi

pubblicato in  STAMP Toscana - 5 gennaio 2017

  - - - o o o - -

CHERNOBYL. Dal dramma all'accoglienza
G. Dalmaso, M. Elena, F. Gardumi, V. Lovato, F. Pacifici, S. Piffer, A. Valentini
a cura di: Mirco Elena
Fondazione Aiutiamoli a Vivere

  - - - o o o - -

 

 



Logo USPID
USPID


Vignetta: Sisifo